MELANOMA 2019: L'unione fa la forza

MELANOMA 2019

L'UNIONE FA LA FORZA

Programma

ABSTRACT

Il melanoma è un tumore molto aggressivo che deriva dalla trasformazione maligna dei melanociti. Esso può insorgere su cute apparentemente sana o dalla modificazione di un neo preesistente. La frequenza di tale neoplasia è in netto aumento in tutto il mondo: negli ultimi 15 anni il numero dei casi di melanoma è praticamente raddoppiato. Ogni anno nel mondo si registrano circa 100.000 nuovi casi. In Italia in media si verificano 14 casi ogni anno su 100.000 abitanti (dati AIRTUM 2009). L'età maggiormente a rischio per il melanoma è quella compresa tra i 25 e 50 anni e le donne sono più colpite rispetto agli uomini. Il melanoma cutaneo è praticamente l’unica causa di morte per tumore della cute nei soggetti di età inferiore a 50 anni. Si tratta di uno dei principali tumori che insorge in giovane età. Il trend di incidenza appare in aumento significativo sia nei maschi (+4,4 % per anno) sia nelle donne (+3,1% per anno). L'incidenza è in continua crescita ed è addirittura raddoppiata negli ultimi 10 anni.

L’evento, accreditato ECM, è rivolto ai medici di medicina generale, ai chirurghi generali, ai chirurghi plastici, agli oncologi, ai medici competenti e ai dermatologi e rappresenta un momento di riflessione dedicata alla conoscenza della cute, per capire come meglio proteggerla e preservarla nel tempo. Come noto, infatti, alcune cattive abitudini rischiano di comprometterne la salute: l'esposizione eccessiva alla luce ultravioletta del sole, delle lampade e dei lettini solari, ad esempio, è un comportamento rischioso che favorisce il verificarsi di melanomi cutanei, che rappresentano la causa principale di mortalità per patologie cutanee, con un’incidenza crescente di anno in anno.

Il melanoma risente molto degli stili di vita ed è pertanto importante fare attenzione ai fattori ambientali che possono rivelarsi altamente nocivi, come l’esposizione solare. La diagnosi precoce rappresenta lo strumento più efficace per il controllo clinico-prognostico del tumore cutaneo. Per questo è molto importante che la popolazione sia adeguatamente informata sulla malattia e sulle sue potenziali conseguenze. Tutto il sistema sanitario del territorio lavora a supporto dei pazienti e delle loro famiglie coinvolgendo la comunità, le istituzioni e il mondo della ricerca  mettendo a disposizione competenze specialistiche e le più avanzate tecnologie.

Per le ragioni sopra esposte è necessario che il medico di medicina generale ed i medici competenti che costituiscono il primo approccio al paziente sviluppino un’attenzione sulle tematiche di prevenzione primaria e sull’importanza della prevenzione secondaria perché solo dalla sinergia di questi interventi può nascere una lotta efficace nel contrastare questa patologia neoplastica. Scopo del corso è quello pertanto di trattare il melanoma in un’ottica integrata che vede le diverse figure sanitarie coinvolte proiettate ad eseguire una diagnosi precoce efficace e capace di indirizzare il paziente all’iter diagnostico e terapeutico più efficiente.


08,15 - REGISTRAZIONE DEI PARTECIPANTI

PRIMA SESSIONE:

MODERATORI:

Prof. Renato Bernardini - Consiglio Superiore di Sanità - Università degli Studi di Catania
Dr. Francesco Ferraù - Ospedale San Vincenzo Taormina

SALUTI DI BENVENUTO

  • L’EPIDEMIOLOGIA DEL MELANOMA IN SICILIA

Dr. Salvatore Scondotto - Antonello Marras - D.A.S.O.E. Regione Sicilia

  • FATTORI DI RISCHIO AMBIENTALI, L’IMPORTANZA DELLA PREVENZIONE PRIMARIA

Prof.ssa Margherita Ferrante - Università degli Studi di Catania

  • VALUTAZIONE DEL RISCHIO DA ESPOSIZIONE A RAGGI UV E SORVEGLIANZA SANITARIA

Prof. Venerando Rapisarda - Università degli Studi di Catania

  • MELANOMA: ASPETTI CLINICI

Prof. Giuseppe Micali - Università degli Studi di Catania

  • IL MELANOMA DELL’OCCHIO: UN NEMICO NASCOSTO

Dr.ssa Maria Luisa Rallo - Casa di Cura Gibiino

  • MELANOMA: APPROCCIO DIAGNOSTICO

Prof. Francesco Lacarrubba - Università degli Studi di Catania

  • COSA NON FARE

Dr.ssa Susanna Pluchino - Dr. Gianmarco Giuseppe Torrisi - Casa di Cura Gibiino

  • TRATTAMENTO CHIRURGICO DEL MELANOMA PRIMITIVO

Dr. Pier Franco Soma - Casa di Cura Gibiino

SECONDA SESSIONE

MODERATORI:

Prof. Paolo Vigneri – Università degli Studi di Catania

Dr. Pier Franco Soma - Casa di Cura Gibiino

  • TRATTAMENTO CHIRURGICO DELLE METASTASI

Dr. Salvatore Asero - Azienda Ospedaliera di Alta Specializzazione Garibaldi Catani

  • L’ELETTROCHEMIO TERAPIA E L’IMMUNOTERAPIA NEL MELANOMA E NEI TUMORI CUTANEI

Dr. Corrado Caracò - Istituto Nazionale Tumori IRCCS Fondazione Pascale Napoli

  • LE NUOVE PROSPETTIVE DELL’ONCOLOGIA MEDICA

Dr. Francesco Ferraù - Ospedale San Vincenzo Taormin

  • IL RUOLO DEL MEDICO DI BASE NELLA GESTIONE DEL PAZIENTE CON MELANOMA IN TUTTE LE SUE NECESSITÀ

Dr. Domenico Grimaldi - F.I.M.M.G.

18,00 - FINE DEI LAVORI